Asiago 2020 – Raduno del Terzo Raggruppamento Alpini

AdunataAlpini.it – Archivio News
13 giugno 2017

Asiago 2020 – Raduno del Terzo Raggruppamento Alpini

Asiago ospiterà il Raduno degli Alpini del Triveneto del 2020.

Il Raduno Triveneto degli Alpini 2020 si terrà ad Asiago, nel centesimo anniversario dalla prima Adunata celebratasi sul monte Ortigara nel 1920.

Un “ritorno alle origini” fortemente voluto dagli alpini della Sezione Monte Ortigara, nel centesimo anniversario dal primo raduno.

E’ proprio sul Monte Ortigara, infatti, che gli Alpini reduci della Prima Guerra Mondiale si ritrovarono nel 1920 “per non dimenticare” quello che fu il loro calvario durante la guerra ed erigendo, proprio in quell’occasione, la celebre colonna mozza.

Dopo l’Adunata Nazionale 2006, gli alpini del Triveneto tornano quindi dove tutto ha avuto inizio.

Ovviamente non sono ancora stati comunicati i dettagli, appena disponibili vi aggiorneremo!

Ortigara - Colonna Mozza

Asiago

Asiago è un comune di circa 6 000 abitanti in provincia di Vicenza in Veneto.

Centro principale dell’altopiano dei Sette Comuni, al confine con il Trentino, fu un tempo capitale della Spettabile Reggenza dei Sette Comuni.

Asiago è oggi una nota località per il turismo invernale (in particolare per lo sci nordico) e il turismo estivo (escursionismo, mountain bike), la più importante dell’altopiano. Asiago lega inoltre il suo nome a prodotti caseari noti in tutto il mondo.

Asiago si trova su un altopiano a un’altitudine media di 1000 metri sul livello del mare. È circondata a nord da una catena montuosa con rilievi che superano i 2000 metri di altezza (massima elevazione in Cima XII) e a sud da un’altra catena di monti con altitudini meno elevate. Sia le montagne a nord che quelle a sud sono ricoperte prevalentemente da estesi boschi.

La Città di Asiago, come tutti gli altri paesi dell’altopiano, è stata direttamente interessata dagli eventi della prima guerra mondiale: bombardata sia dalle artiglierie austroungariche che italiane, venne completamente rasa al suolo e ricostruita alla fine delle ostilità.

Il grande monumento ossario, costruito sul colle Leiten nel dopoguerra per raccogliere le spoglie dei soldati caduti è uno dei suoi principali simboli.

Asiago è inoltre stata teatro di scontri durante la seconda Guerra Mondiale ed è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione, essendo stata insignita della Medaglia d’Argento al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.